• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Giurisprudenza 2009 - 2017 Non è più necessaria la domiciliazione presso altro collega:basta indicare la PEC


Non è più necessaria la domiciliazione presso altro collega:basta indicare la PEC

E-mail Stampa PDF


L'obbligo di indicare l'indirizzo di pec, operativo per effetto della legge di stabilità, a partire dal primo febbraio, esonera il legale dall'elezione di domicilio quando si trova a dovere patrocinare una causa fuori dalla circoscrizione del tribunale cui è assegnato. (Corte di Cassazione, Sezioni Unite,  20 giugno 2012 n. 101439.

*     *     *     *     *

Le Sez. Unite, argomentando dal riferimento alla legge 22 febbraio 2010, n. 24, secondo la quale "fatti salvi espliciti divieti di legge, la notificazione può esser eseguita a mezzo posta elettronica certificata anche attraverso estrazione di copia automatica del documento cartaceo", e correlando, tale assunto con le modifiche di cui alla Legge stabilità 2012 al cpc ( operative da febbraio 2012), in base alle quali l'avvocato ha l'obbligo di indicare negli atti di parte, (citazione, ricorso, comparsa, controricorso, precetto) il proprio indirizzo di posta elettronica certificata, comunicato al proprio ordine, hanno concluso che l'elezione di domicilio presso il collega iscritto all'ordine circondariale in cui verte la causa non sia più necessaria, come va accantonata la possibilità alternativa di elezione del domicilio in cancelleria dell'ufficio interessato. Ora basta l'indicazione dell'indirizzo pec.

 

JoomlaWatch

JoomlaWatch Stats 1.2.7 by Matej Koval

Countries

82.2%ITALY ITALY
6.1%UNITED STATES UNITED STATES
2.8%UNITED KINGDOM UNITED KINGDOM
2.6%FRANCE FRANCE
1.7%CANADA CANADA

Visitors

Today: 87
Yesterday: 107
This week: 299
Last week: 637
This month: 1868
Last month: 2218
Total: 30072



Segui la pagina Facebook dello studio per essere sempre informato delle ultime novità

Vai alla pagina dello studio


Design by S.Giancane / NovaSystemi.it