• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Giurisprudenza 2009 - 2017 È valida la costituzione in appello con la velina dell’atto regolarmente notificato alla controparte


È valida la costituzione in appello con la velina dell’atto regolarmente notificato alla controparte

E-mail Stampa PDF


È valida la costituzione  in appello con la velina dell’atto regolarmente notificato alla controparte (Cass.  n. 21434 del 19.09.2013) .

*    *    *    *    *

Per la Cassazione l’improcedibilità dell’appello è prevista dall’art. 348 1° comma c.p.c. solo se l’appellante non osserva il termine di costituzione, e non anche se non rispetta le forme entro le quali la costituzione è prevista.

 

Chi iscrive l’appello al ruolo con la velina, e non con l’originale dell’atto notificato, purchè ciò sia fatto nei termini di legge, incorre solo in un vizio della costituzione che soggiace al regime della nullità e, come tale serve comunque al raggiungimento dello scopo. Per questo la costituzione in appello, in questo caso, è valida e tempestiva, basta che l’appellante depositi l’originale dell’atto di appello con la prova della notificazione in  cancelleria, anche quando il termine è ormai scaduto.

 

JoomlaWatch

JoomlaWatch Stats 1.2.7 by Matej Koval

Countries

82.2%ITALY ITALY
6.1%UNITED STATES UNITED STATES
2.8%UNITED KINGDOM UNITED KINGDOM
2.6%FRANCE FRANCE
1.7%CANADA CANADA

Visitors

Today: 86
Yesterday: 107
This week: 298
Last week: 637
This month: 1867
Last month: 2218
Total: 30071



Segui la pagina Facebook dello studio per essere sempre informato delle ultime novità

Vai alla pagina dello studio


Design by S.Giancane / NovaSystemi.it